Salta la barra di navigazione.

L' atomica della salute
Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati


 

Indice articoli


2 luglio 1953 – L'ADIGE: L'ospedale di Borgo.




Il fabbricato esistente dell’Ospedale Civile doveva essere ampliato per ottenere una maggiore capienza ed aveva la necessità di sistemazioni per raggiungere una migliore funzionalità.
Il problema è stato risolto prevedendo l’innalzamento di un piano del fabbricato e lo inserimento fra le due ali della costruzione di un nuovo corpo di fabbrica per allogare la centrale termico-elettrica, il pronto soccorso, la accettazione, locali per l’amministrazione, il reparto operatorio, il reparto solventi, cure elioterapiche.
L’ampliamento e la sistemazione previste hanno permesso di ricavare il reparto per cancerosi che sarà dotato prossimamente della bomba di cobalto.
I lavori sono in corso di realizzazione e l’Ospedale raggiungerà la capienza di 148 posti letto.

Vedi articolo precedente; Vedi articolo successivo;
Indice articoli