Salta la barra di navigazione.

L' atomica della salute
Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati


 

Indice articoli


4 maggio 1950 – IL CORRIERE TRIDENTINO: L'alto commissario per l'igiene e la sanità l'ospedale di Borgo.




Nel tardo pomeriggio di martedì scorso è giunto in visita ufficiale all’ospedale di Borgo l’alto commissario per l’igiene e la sanità pubblica Ecc. prof. Mario Cotellessa.
Egli era accompagnato dal suo segretario dr. De Cecco, dal medico provinciale dr. De Marco, dall’avv. Rosa, dalla dott.ssa Lorenzi, assessore regionale all’assistenza e beneficenza, dal dr. Brunati, dell’ONAIR, dal dr. Castelli e dalla signorina Vivori dell’ONMI.
A ricevere le autorità erano il presidente dell’ECA sig. Guido Bertagnolli con l’intero comitato amministrativo dell’Ente, i primari dr. Frizzera e dr. Toller con il radiologo dr. Valdagni e gli assistenti ed aiuti, il sindaco con la Giunta comunale, il pretore comm. Lo Presti, il tenente dr. Dogliotti, comandante la tenenza dei Carabinieri.
L’Alto commissario, seguito dalle altre autorità, ha minutamente visitato i vari padiglioni e reparti dell’Istituto, vivamente interessandosi alla descrizione dei progettati lavori di ampliamento, fattagli dal presidente dell’Istituto e dai primari, e si è vivamente compiaciuto con loro per la impeccabile organizzazione degli impianti e dei servizi. La visita è durata un’ora circa, dopodiché, ossequiate dai presenti, le autorità hanno fatto ritorno a Trento.

Vedi articolo precedente; Vedi articolo successivo;
Indice articoli