Salta la barra di navigazione.

chi siamo

Il sistema culturale Valsugana Orientale

 

Il progetto di gestione associata delle attività culturali nasce ben prima della sua formalizzazione, avvenuta nel giugno 2004. Già all’inizio della legislatura 2000-2005 si erano svolte alcune riunioni tra gli assessori alla cultura dei Comuni del C3. I primi incontri, cui erano presenti gli assessori di diciotto comuni su ventuno (Grigno, Borgo, Roncegno Terme, Telve, Strigno, Novaledo, Telve di sopra, Castelnuovo, Cinte Tesino, Castello Tesino, Bieno, Samone, Carzano, Scurelle, Villa Agnedo, Torcegno), avevano avuto come oggetto la ricerca di momenti di collaborazione nella promozione di importanti manifestazioni culturali e turistiche. La condivisione di progetti era infatti vista come un fattore di primaria importanza, in quanto in grado di migliorare la qualità dell’offerta e nel contempo di garantire un reciproco vantaggio sul piano finanziario e organizzativo, soprattutto nella possibilità anche per i comuni piccoli di usufruire di servizi altrimenti troppo onerosi.
Gli ambiti di una possibile collaborazione erano stati individuati nella condivisione della stagione teatrale, nella gestione comune della scuola musicale, nella volontà di accrescere la collaborazione tra i servizi bibliotecari giungendo ad istituire il cosiddetto “sistema locale” della Valsugana Orientale e del Tesino.
Nel proseguo della discussione l’ambito si restringeva a nove comuni (Borgo, Carzano, Grigno, Ospedaletto, Roncegno Terme, Scurelle, Telve, Telve di sopra, Torcegno) con la partecipazione dell’Assessorato alla cultura del Comprensorio, che decidevano di iniziare, indipendentemente da ogni quadro legislativo, una collaborazione sul piano delle attività culturali. Questa collaborazione volontaria veniva formalizzata nel 2002 attraverso un protocollo d’intesa fatto proprio dalle giunte dei Comuni aderenti, di un Regolamento e di un piano culturale.
Nel 2004 venivano predisposte due diverse convenzioni per la gestione associata dei servizi bibliotecari e culturali che venivano approvate dai Consigli comunali di tutti i comuni aderenti.
Nel 2006 i comuni diventano dodici con l’adesione di Castelnuovo, Novaledo e Ronchi, dimostrando così la capacità di “attrazione” dei progetti messi in campo dal Sistema nel corso di questi anni. Entro il 31/12/2006 sono state stipulate le nuove convenzioni, la cui durata è prevista per cinque anni con scadenza al 31/12/2011.

 

I Comuni del Sistema Culturale Valsugana Orientale

 

Dove siamo (Mappa da Google MAPS):

 

Mappa Google

 

Clicca qui (o sull'immagine) per aprire la mappa in Google Maps.