Salta la barra di navigazione.

scheda

Locandina rassegna

















Incontro con Carmine Abate a Borgo Valsugana

"Le rughe del sorriso" a Borgo Valsugana, venerdì 21 dicembre. Con Pino Loperfido.
CARMINE ABATE RACCONTA IL SUO ULTIMO ROMANZO
.

Dopo aver raccontato l'emigrazione italiana in Europa e nel mondo, Carmine Abate affronta di petto la drammatica migrazione dall'Africa verso l'Italia e lo fa con un romanzo corale e potente.
Sahra, la giovane somala che anima il romanzo con la sua presenza (non meno che con la sua assenza), è un personaggio memorabile, destinato a rimanere definitivamente nella galleria dei grandi personaggi letterari femminili.
Con naturalezza e autorevolezza, come accade solo con i grandi scrittori, Carmine Abate sa portarci nel cuore della Storia dei nostri giorni, là dove si decide il destino di tutti. E sa coinvolgerci senza artifici ideologici, moralismi o compiacimenti letterari, restituendoci un sentimento del mondo che 'malgrado tutto' si apre alla meraviglia di esistere.

Sarà lo stesso Carmine Abate a parlarci del suo romanzo venerdì 21 dicembre a Borgo Valsugana (ore 17.30, Biblioteca Comunale), sollecitato dal giornalista Pino Loperfido, in un incontro organizzato dal Sistema Culturale Valsugana Orientale in collaborazione con il Servizio Attività Culturali della Provincia di Trento, l'Istituto d?Istruzione A. Degasperi di Borgo Valsugana, la libreria Il Ponte e il Trentino Book Festival.

Carmine Abate è nato nel 1954 a Carfizzi, un paese arbëresh della Calabria. Emigrato da giovane ad Amburgo, oggi vive a Besenello, in Trentino. Come narratore, ha esordito in Germania con Den Koffer und weg! (1984), cui sono seguiti romanzi di successo e raccolte di racconti. I suoi libri, vincitori di numerosi premi, sono tradotti in diversi paesi. La collina del vento ha vinto il 50° Premio Campiello.

 

lS€Š