Salta la barra di navigazione.

scheda

Locandina






Giorno della Memoria
venerdì 27 gennaio 2012

Formare l'uomo giusto, educare al senso etico, alla libertà intesa come indipendenza di giudizio e coraggio di denuncia, significa anche invitare a confrontarsi con il pericolo della degenerazione morale che può assumere i diversi volti dell'indifferenza, dell'opportunismo, dell'obbedienza ottusa, della connivenza, dell'emarginazione e ghettizzazione, della sopraffazione, della violenza, dell'omicidio, dello sterminio.
Significa far riflettere ancora e sempre sui perché e sul come della Shoah, dove il male che l'uomo può produrre all'uomo, a milioni di uomini, ha raggiunto la sua definitiva storicizzazione.
Non dimenticare serva da baluardo contro future violenze, sia esercizio di crescita morale e di coscienza del giusto e del bene.
Le molteplici iniziative che scandiscono la memoria del 27 gennaio in tutto il Trentino sono pensate a questo fine.

Sotto gli occhi della morte: da Bolzano a Mauthusen
di Aldo Pantozzi

Tommaso Baldo della Fondazione Museo Storico del Trentino
presenta l’audiolibro ai ragazzi della terza media di Telve
Sala riunioni della biblioteca di Telve ore 9.20 - 11