Salta la barra di navigazione.

scheda

Locandina film






Il mondo di ieri - Ciclo di letture di brevi racconti che ripercorrono le condizioni di vita della prima metà del Novecento

L'Apsp di Borgo e la Biblioteca di Borgo propongono un ciclo di incontri aperti a tutta la popolazione, un modo originale e discreto di proporre cultura aprendo le porte.

Dove:
Azienda Pubblica di Servizi alla Persona di Borgo Valsugana (“Casa di riposo” - VIA PER TELVE, 7 – 38051 BORGO VALSUGANA - PIANO TERRA.
Ingresso libero.

Info:
Biblioteca comunale di Borgo Valsugana
Tel. 0461 754052
Apsp di Borgo Valsugana
Tel. 0461 754123

Programma:

Martedì 21 e 28 febbraio 2012 ore 15.30

Racconti tratti da Storie dell’altipiano di Mario Rigoni Stern
«I miei racconti non parlano di primavere silenziose o di alberi rinsecchiti, ma di cose che ancora si possono godere purché si abbia desiderio di vita, volontà di camminare e pazienza di osservare».
Le montagne e i fiori, la neve e gli animali, i boschi e le acque, trovano nelle sue parole la magia di uno sguardo ad un tempo amoroso e profondo. Pagina dopo pagina, storia dopo storia, grazie alla sua scrittura limpida e immediata, Rigoni ci regala una preziosa occasione per riscoprire sensazioni e immagini di un mondo pieno di poesia che sa ancora vivere in simbiosi con i piú segreti ritmi della vita.

linea

Martedì 6 Marzo 2012 ore 15.30

Racconti tratti da La valle più bella del mondo. Racconti dal vero, di Ezio Franceschini
Semplicemente un libro incantevole. Dalla penna di Franceschini escono racconti semplici e vivi, che scaturiscono nel lettore voglia di sorridere e, perché no, di vivere.

Ezio Franceschini (Villa Agnedo, 25 luglio 1906 - Padova, 21 marzo 1983) fu titolare nell'Università Cattolica della prima cattedra in Italia di Storia della letteratura latina medievale (1938-1976); vi fu preside della facoltà di Lettere e filosofia (1945-1947 e 1953-1965), consigliere dell'Istituto Giuseppe Toniolo di Studi superiori, ente fondatore e finanziatore dell'Università Cattolica (1942-1971), membro del Consiglio di amministrazione dell'Università (1945-1969) e Rettore Magnifico (1965-1968).
Straordinaria è stata la sua attività come maestro di varie generazioni. Durante la Resistenza fu capo del gruppo "Frama" e per trent'anni Fratello Maggiore dell'Istituto Secolare dei Missionari della Regalità di Cristo, fondato da padre Agostino Gemelli.


linea

Martedì 13 Marzo 2012 ore 15.30

Letture da Stivor. Odissea della speranza, di Sandra Frizzera
Tra il 1881 e il 1882, ci fu un'alluvione del fiume Brenta. Parecchie famiglie della Valsugana rimasero senza abitazione e tante videro rovinate le loro attività economiche. Per questo meditarono di migrare: dapprima in Brasile e quindi in Bosnia. Nel 1882 i valsuganotti, dopo mesi di viaggio, arrivarono nel luogo che era stato loro destinato.
Qui tagliano la foresta, dissodano il terreno e con fatica e tenacia fondano Štivor. La comunità si integrò nel territorio circostante però mantenne le proprie tradizioni continuò a parlare il dialetto trentino.


linea


Martedì 20 Marzo 2012 ore 15.30

Letture da Le dàlbere de oro, di Vitaliano Modena
FIABE, LEGGENDE, RACCONTI, FRAMMENTI DI STORIA LOCALE DI RONCEGNO, raccolti da Vitaliano Modena con la collaborazione di Marco Pola e Giuseppe Sebesta.


linea


Martedì 27 Marzo 2012 ore 15.30

Letture da La valle dei giganti, di Giuseppe Sebesta
Giuseppe Šebesta (1919-2005)"Bèpo" per gli amici - si era diplomato al liceo scientifico, per poi seguire studi di chimica. Creatore di pupi animati, cineasta, narratore e pittore, cominciò a interessarsi di documentazione etnografica durante un periodo di esilio volontario, nella valle "dei Mòcheni", la valle dei giganti.
A metà degli anni '60, forte di questa esperienza, elabora il progetto del Museo degli usi e costumi della gente trentina di San Michele. Il museo è allestito secondo una metodologia museografica di nuova concezione, che per la prima volta in Italia si concentra sui temi propri del lavoro di ambito contadino, e sulle tecnologie artigiane di supporto: legno pietra tessuto ceramica rame ferro... Sua è infatti la riscoperta in chiave etnografica delle grandi macchine del mondo preindustriale - mulini, magli, segherie... - che vengono analizzati e riproposti in museo quali autentici beni culturali.


linea


Martedì 3 Aprile 2012 ore 15.30

La poesia dialettale in Valsugana
Letture di poesie di Arcadio Borgogno, Ferruccio Gasperetti, Marco Pola
In collaborazione con il Cenacolo Valsugana.