Salta la barra di navigazione.

scheda

invito mostra

 

 

 

 

Sguardo sull'essere. Realtà - intelligenza - amore in Antonio Rosmini

La mostra resterà aperta dal 29 aprile al 6 maggio 2009 presso lo Spazio Klien in Piazza Degasperi, 20 a Borgo Valsugana. Orari apertura: dal lunedì al sabato 10-12/16-19; domenica 10-12; lunedì 16-19.
Inaugurazione il 29 aprile alle ore 18 con p. Alfredo Giovannini - rosminiano.
A cura del Centro Culturale Rebora e Biblioteca Rosminiana di Rovereto.

Lunedì 4 maggio - Spazio Klien, ore 20.30 - incontro pubblico con Matteo Graziola curatore della mostra (Circolo culturale REBORA – ROVERETO).

Antonio Rosmini è senza dubbio il roveretano più celebre, ma al di là di alcuni stereotipi, tipo “Rosmini il filosofo dell’essere”, ancora decisamente poco conosciuto.
Da molti anni ormai si sta compiendo un enorme lavoro di diffusione dell’eredità culturale rosminiana, da parte dei rosminiani e di studiosi laici (ricordiamo per es. la pubblicazione negli ultimi decenni dell’Opera omnia e di uno specifico Dizionario rosminiano), ma si sentiva l’esigenza di divulgare in maniera più semplice e accessibile al grande pubblico, soprattutto studenti e appassionati, almeno alcune pagine e sentenze del grande pensatore roveretano.
Così in coincidenza con la beatificazione di Rosmini (novembre 2007) è maturata la decisione del Centro culturale Rebora, in collaborazione con la Biblioteca rosminiana di Rovereto, di organizzare una mostra basata sulla presentazione di una serie di immagini artistiche (di artisti trentini o di opere collocate in Trentino dall’epoca rosminiana ai giorni nostri) da utilizzare come ausilio visivo ad un percorso logico sintetico del pensiero rosminiano sull’essere. Ne è scaturito un lavoro originale che presenta una panoramica sulla filosofia di un protagonista assoluto dell’Ottocento, che è stato insieme grande filosofo, uomo politico, fondatore di ordini religiosi e soprattutto grande testimone della fede cristiana.
L’intento del progetto di mostra è quello di far percepire ad un pubblico più vasto di quello degli addetti ai lavori la genialità dei testi rosminiani e la loro capacità di condurre il lettore ad una comprensione dei significati ultimi della realtà.
La mostra è suddivisa in due parti:
- nella prima sezione si ripercorre la riflessione rosminiana sull’essere e la rivelazione (con particolare riguardo agli aspetti teologici e antropologici),
- nella seconda si espongono in estrema sintesi le dottrine sociali rosminiane.
Sui pannelli della mostra sono riportate solo frasi di Antonio Rosmini (per permettere un contatto diretto con i testi dell’autore), mentre nel catalogo, disponibile presso gli Spazi Klien del municipio di Borgo, si riportano brevi commenti sui capisaldi del pensiero rosminiano (il catalogo è un sussidio importante per un primo approfondimento del pensiero rosminiano).

Il Circolo culturale Rosmini di Borgo, ringraziando il Sistema culturale della Valsugana Orientale per la preziosa collaborazione, è lieto di offrire anche in Valsugana la possibilità di sperimentare questo contatto diretto con il pensiero e la figura di Antonio Rosmini.

Circolo culturale Antonio Rosmini – via F. Dordi, 11 – Borgo Valsugana