Salta la barra di navigazione.

scheda

Locandina film

Locandina film






MUSAE - Museo Urbano Sperimentale d'Arte Emergente

Mostra d’arte, rassegna video, musica e performance per la tappa 2011 del MUSAE in Trentino

Dal 17 al 25 settembre 2011, Borgo Valsugana (Tn)

Anche per il 2011, dopo la tappa pugliese, che di nuovo quest’anno ha inaugurato il circuito nazionale, il Musae si sposta in Trentino; appuntamento fisso ormai dal 2007, e di nuovo nella bella località di Borgo Valsugana, in provincia di Trento. Si tratterà di una kermesse artistica della durata di quasi 10 giorni. Come da tradizione, Musae proporrà una commistione di linguaggi artistici – dalla pittura, alla fotografia, alle installazioni- e accanto alla situazione espositiva vi saranno momenti dedicati a rassegne video, performance ed anche musica.

Lo Spazio Klien “prestera’ ” per l’occasione i suoi spazi e le sue sale all’evento. Lo Spazio –dedicato all’artista Erika Giovanan Klien, suggestivo e funzionale (presso l’ex chiostro delle Clarisse), ha inaugurato più di dieci anni fa, ospitando da allora innumerevoli mostre e appuntamenti artistici. Grazie a questi spazi , vi sarà la possibilità per un gran numero di artisti partecipanti al bando internazionale Musae 2011, di esporre le loro opere (selezionate). Pittura, fotografia, scultura e circa quaranta lavori video di altrettanti giovani artisti (video art, video installazioni e cortometraggi) selezionati tra quelli pervenuti dal 2008 ad oggi; questi ultimi andranno a costituire una rassegna che sarà proposta in diversi momenti-serali, proiettata all’interno degli spazi. Il pubblico incontrerà le migliori opere video del Bando Nazionale di questi anni. Le sale espositive, tra le altre opere esporranno anche alcuni lavori tratti dalla mostra “Post Human Statements”, organizzata da Musae a Milano a inizio luglio, mostra che ha visto protagonisti l’artista Maurizio Rosazza Prin-con i suoi Enimols e l’americano Robert Hitzeman.

La tappa trentina, inoltre, vedrà di nuovo tra i suoi protagonisti, un artista, cui il territorio trentino è particolarmente caro: si tratta di Christian Rainer , artista visivo, compositore, scrittore, nato in Francia. La sua ricerca, concettuale e poetica, si è negli anni soffermata sul rapporto corpo –psiche fino a fra quasi scomparire la figura. E’ un artista fecondo, come ve ne sono pochi, tra scritti, performance e musica. Per Borgo Valsugana sta lavorando ad un progetto video site specific, con riprese realizzate in loco e presentate nella loro forma “brut”, prima di divenire parte della sua attuale e prossima ricerca. Un aserata sarà inoltre dedicata lalla presentazione del suo recente lavoro video “Himera”, girato in Sicilia e che sta portando nei principali video festival in Italia: il lavoro insiste sul concetto di svelamento ed epifania. Vedremo lo stesso artista anche in veste di musicista, in un live acustico, in cui anticiperà i pezzi del suo prossimo disco, che uscirà a breve, facendo seguito a “Turn Love to Hate” del 2008.

MUSAE è l' evento d’arte itinerante che negli scorsi anni ha invaso gli spazi urbani in luogo e in largo per lo stivale ( e non ) portando land art, video art, installazioni, sculture, pitture, fotografie e performance a contatto di migilaia di fruitori ( collezionisti, addetti ai lavori ma anche pubblico occasionale ).

MUSAE dal 2006 sostiene l’arte e la creatività degli artisti emergenti ( under 35 anni ) fornendo contesti e spazi per consentire ai giovani artisti di emergere e di far conoscere il proprio lavoro attraverso un circuito di eventi . Il bando MUSAE si rivolge ad artisti provenienti da tutto il territorio nazionale e dall’estero .

La manifestazione si svolgerà dal 17 al 25 settembre in provincia di Trento a Borgo Valsugana.


Per info su orari e location cfr. sito www.eventomusae.com



COMUNICATO INTEGRATIVO DEL 20 SETTEMBRE:

Christian Rainer: ospite del secondo fine settimana del Musae Trentino 2011
17-25 settembre 2011, Borgo Valsugana (Tn)

Nelle sale dello Spazio Klien (presso l’ex chiostro delle Clarisse, all’interno del palazzo del Municipio), ha inaugurato sabato 17 l’edizione 2011 del Musae Trentino. Sono state allestite opere di pittura , fotografia, scultura e installazioni. Per la prima serata inoltre sono passati su video, in forma di rassegna, circa quaranta  lavori video di altrettanti giovani artisti (video art, video installazioni e cortometraggi) selezionati tra quelli pervenuti dal 2008 ad oggi. Le sale ospitano inoltre anche alcuni lavori tratti dalla mostra “Post Human Statements”, organizzata da Musae a Milano a inizio luglio, mostra che ha visto protagonisti l’artista Maurizio Rosazza Prin-con i suoi Enimols e l’americano Robert Hitzeman.
La tappa trentina, nel suo secondo fine settimana, vedrà protagonista anche quest’anno, un artista, cui il territorio trentino è particolarmente caro: si tratta di Christian Rainer , artista visivo, compositore, scrittore, nato in Francia. E’ un artista fecondo, come ve ne sono pochi, tra scritti, performance e musica. Lo vedremo in veste di musicista in un concerto acustico in cui in cui anticiperà i pezzi del suo prossimo disco, che uscirà a breve, facendo seguito a “Turn Love to Hate” del 2008; saranno contestualmente proiettati i lavori di Turn Love to Video (progetto abbinato al disco Turn Love to Hate, in cui alcuni video artisti hanno ideato un opera video per ciascun brano): luogo del concerto sarà sempre lo Spazio Klien (sabato 24 settembre, ore 18.00). Nella stessa sede, il giorno dopo sarà proiettato il suo recente lavoro video “Himera”, girato in Sicilia, nell’area archeologica di Himera presso la maltrattata zona industriale di Termini Imerese; il lavoro è stato portato nei principali video festival in Italia (domenica 25 settembre, ore 11.00). Rainer dedicherà poi il pomeriggio di domenica 25, a porre le basi per un progetto di lavoro site specific dedicato a Borgo e alla Valsugana, sul cui territorio, ha notato l’artista, vi è una forte presenza di fortini militari (questa sarà la tematica), elementi che caratterizzano il paesaggio della zona diventando in questo senso tipici; aggiunge l’artista a tal proposito: “e poi sono una testimonianza della storia recente italiana e specialmente trentina, dal momento che - geograficamente - rappresentano appunto uno sbarramento, una sorta di altra frontiera al limite con una nazione vicina con cui si era in conflitto”; questo elemento fornirà lo spunto per una riflessione (ed uno scambio con il luogo e i suoi abitanti) che verrà da qui in poi sviluppata, trattando l’argomento anche nel suo aspetto simbolico.
Con quest’ultimo intervento di domenica di Christian Rainer si chiude la tappa trentina di Musae 2011; molti sono stati gli artisti coinvolti (alcuni dei quali presenti all’inaugurazione), nell’intento, come sempre, di promuovere il loro lavoro e portare la creatività dei giovani protagonisti al di fuori dei circuiti convenzionali, creando nuove occasioni di visibilità e interazione con il pubblico.
MUSAE dal 2006 sostiene l’arte e la creatività degli artisti emergenti ( under 35 anni ) cercando contesti e spazi per consentire ai giovani artisti di emergere e di far conoscere il proprio lavoro attraverso un circuito di eventi . Il bando MUSAE si rivolge ad artisti provenienti da tutto il territorio nazionale e dall’estero . 
Dal 17 al 25 settembre in provincia di Trento a Borgo Valsugana. 

Per info su orari e location cfr. sito www.eventomusae.com