Salta la barra di navigazione.

scheda

Locandina rassegna




Pomeriggi da Romanzo presenta "Anna Pavignano" in "Come si diventa scrittrice"

Venerdì 2 febbraio 2018, ore 20
Teatro dell'Istituto d'istruzione Alcide Degasperi, Borgo Valsugana
Ingresso gratuito


Ospite della serata sarà Anna Pavignano, sceneggiatrice, autrice e scrittrice: racconterà aneddoti e storie della sua vita professionale e presenterà il suo nuovo romanzo "La svedese". L'ingresso sarà libero e gratuito; condurrà la serata Gabriele Buselli e suonerà dal vivo Sebastiano Izzo.

Si tratterà di un momento particolarmente significativo del percorso di letture e narrazioni "Pomeriggi da romanzo", progetto realizzato nel corrente anno scolastico dalla Scuola in collaborazione con la Biblioteca di Borgo, con l’obiettivo di avvicinare i giovani ai grandi classici della letteratura moderna e contemporanea, accompagnandoli alla scoperta di pagine emozionanti, interessanti, profonde, commoventi.

L'evento è stato introdotto, il 9 gennaio, da un'originale lettura del romanzo "Il postino di Neruda" di Skàrmeta, realizzata da due studenti del Degasperi, Matilde Oliveri e Giordano Stenghel, sempre nell'ambito di "Pomeriggi da romanzo".

Il prossimo appuntamento di "Pomeriggi da romanzo" si terrà venerdì 16 febbraio, alle ore 20, presso il teatro dell'Istituto "A.Degasperi": ancora un ospite d'eccezione, Antonio Ereditato, fisico sperimentale e autore del saggio "Particelle elementari", che racconterà "Storie di particelle".

Anna Pavignano nel 1977 fa la comparsa negli studi Rai dove si registra la trasmissione "Non stop" con la regia di Enzo Trapani. Lì conosce Massimo Troisi che con il gruppo de "La smorfia" vi interpreta i suoi skecth più belli. Tra i due nasce un sentimento che dura per anni e un sodalizio artistico particolarmente fecondo, durante i quali Anna scrive con Massimo le sceneggiature di tutti i suoi film, da "Ricomincio da tre" nel 1981 , da “Scusate il ritardo” (1983) a "Le vie del Signore sono finite” (1987) fino a "Il postino" nel 1994, per la cui sceneggiatura ha avuto la nomination all'Oscar 1996 insieme a Michael Radford, Furio e Giacomo Scarpelli e, postuma, a Massimo Troisi. Con le Edizioni E/O ha già pubblicato Da domani mi alzo tardi (2007) e In bilico sul mare (2009), da cui è stato tratto il film "Sul mare", per la regia di Alessandro D’Alatri.